Digital Humanities 2020: “Incroci/intersezioni”

L’Alliance of Digital Humanities Organizations (ADHO) invita a presentare contributi per la conferenza annuale che si terrà presso l’università di Carleton e l’Università di Ottawa presso la città di Ottawa, Canada, dal 20 al 25 luglio 2020. Si accettano proposte in algonquin, inglese, francese, tedesco, italiano e spagnolo.

CFP: algonquin, inglese, francese, spagnolo, tedesco, italiano

Presentazione dei contributi: https://www.conftool.pro/dh2020/

Scadenza presentazione dei contributi: 15 ottobre 2019 11:59 PM EDT

Notifiche di accettazione: 1 marzo 2020 

Date della conferenza:

Workshop e tutorial pre-conferenza: 20-21 luglio 2020

Conferenza: 22-24 luglio 2020

Escursioni ADHO e workshop post-conferenza: 25 luglio 2020

Il tema della conferenza del 2020 è “Incroci/intersezioni”. Sono particolarmente gradite proposte relative a temi di interesse locale quali gli studi indigeni e nativo americani, le public digital humanities e il movimento open data. È tuttavia possibile inviare contributi anche su altri aspetti o campi delle Digital Humanities.  

Si possono presentare:

Durante la fase di sottomissione, si richiede agli autori e alle autrici di includere riferimenti bibliografici pertinenti. Le citazioni non vanno considerate nel conteggio delle parole. Per maggiori dettagli, si prega di consultare i requisiti per tipo e modello di proposta

La valutazione degli incontri pre-conferenza tenuti dai gruppi SIG verrà condotta separatamente dagli organizzatori degli incontri stessi. Si prega di contattare gli organizzatori dei SIG prima di inviare una proposta di workshop e/o tutorial se l’argomento già coperto da gruppi.

In linea con il tema della conferenza, DH2020 valuterà le proposte attraverso un processo di open peer review, una formula che prevede la pubblicazione, insieme alla proposta, anche dei nomi degli autori e dei revisori. Le review restano riservate agli autori, ai revisori e ai membri del Comitato di Programma.

La valutazione delle proposte verrà condotta sulla base dei seguenti criteri:

  • adeguatezza dell’organizzazione e chiarezza del testo (20%)
  • riferimenti espliciti alla bibliografia pertinente con esposizione dello stato dell’arte dei relativi ambiti (30%)
  • rilevanza al tema della conferenza, “Incroci/intersezioni”: studi relativi ai nativi americani e ai popoli indigeni, public digital humanities o il movimento open data (10%)
  • quadro teorico, metodologico e pedagogico chiaro ed esplicita dichiarazione d’intenti (20%)
  • applicabilità, impatto e valore del contributo teorico, metodologico e/o pratico alle Digital Humanities (20%)

L’Alliance of Digital Humanities Organizations (ADHO) vuole creare un ambiente sicuro, rispettoso e collegiale per il benessere di tutte e tutti coloro che vi parteciperanno e per il progresso della ricerca e del sapere scientifico nei campi sostenuti dalla nostra organizzazione costituente. Tutte le persone che invieranno contributi o che parteciperanno alla conferenza devono attenersi e sostenere il codice di comportamento disponibile online. Ai revisori sarà richiesto di seguire le linee guida per i revisori.

BORSE PER GIOVANI RICERCATORI

L’Alliance of Digital Humanities Organizations offrirà un numero di borse per giovani ricercatori che parteciperanno come relatori alla conferenza. Dettagli e linee guida per presentare la domanda saranno disponibili sul sito di ADHO all’inizio del 2020: http://www.adho.org. Le borse verranno offerte soltanto per la sottomissione di poster e relazioni.

Per qualsiasi domanda relativa a questa CfP, si prega di contattare le Chair di Programma Laura Estill e Jennifer Guiliano a pc2020@adho.org.

 

CFP translated by Greta Franzini with collaboration by Tiziana Mancinelli, Federico Meschini and Angelo Mario del Grosso.


 

[BTEN id="283"]